fbpx

Maggio 2016 – € 90.000

Maggio 2016 – Azienda della Provincia di Brescia – Conti Correnti bancari – Importo recuperato più di € 90.000

Il Tribunale di Brescia, nella persona del Giudice dott. ****** , ha pronunciato in data 13.05.2016 la Sentenza n. 1541/2016, RG n. 16400/2012 (pubblicata il 19.05.2016) nella causa civile promossa da Azienda bresciana contro primaria Banca bresciana, nella quale vengono respinte tutte le domande Attrici (Banca), in quanto infondate in fatto e in diritto e carenti di ogni elemento probatorio e/o comunque prescritte con particolare riferimento alle somme dovute prima del 05.10.2012 (data presentazione atto di citazione). Periodo analizzato da Aesse in Relazione Tecnica Peritale 2°trimestre 1999 ÷ 2°trimestre 2012, con rilevazione di commissioni e spese irregolari e il 74% dei trimestri in usura con TAEG Legge 108/96). Il Giudice, quindi, condanna la Banca alla ripetizione in favore dell’Azienda delle somme illegittimamente addebitate e/o riscosse, quantificate in € 90.549,10, più gli interessi al tasso legale dalla data di chiusura del conto al saldo. La Banca è condannata inoltre a rifondere all’Azienda a titolo di spese ulteriori € 7.254,00, oltre a    € 2.672,00 quale quota spese di CTU.

Accordo raggiunto in 46 mesi dalla firma del mandato

Contattaci subito per una consulenza GRATUITA !

1
Buongiorno,
come possiamo aiutarti?
Powered by